stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Città di Vigone
Stai navigando in : Il Comune > Gli Uffici > POLITICHE SOCIALI

ico_faq.png
POLITICHE SOCIALI

Come fare per


Agevolazioni Estate Ragazzi

Il Regolamento Comunale per le prestazioni sociali prevede la concessione di riduzioni o esenzione totale del costo della quota di partecipazione all'attività "Estate Ragazzi" promossa dal Comune a favore dei minori in età scolare residenti a Vigone 
Le agevolazioni sono concesse con riferimento all'indicatore ISEE come da seguente tabella:

Indicatore ISEE                                                                               Riduzione prevista

Fino a € 4.074,78                                                                               Esenzione totale
da € 4.074,78   a   € 4.753,88                                                                     80%
da € 4.753,88   a   € 5.433,01                                                                     60%
da € 5.433,01   a   €  6.112,15                                                                    40%
da € 6.122,15   a   € 6.791,25                                                                     20%

Per poter usufruire delle agevolazioni occorre presentare all'Ufficio Politiche Sociali, prima dell'iscrizione a Estate Ragazzi, apposita richiesta su modello scaricabile o disponibile presso l'Ufficio, corredata di copia dell'Attestazione ISEE in corso di validità e dichiarazione sostitutiva della certificazione relativa alla situazione economica del nucleo familiare al momento della richiesta, inoltre deve rivolgersi all'Assistente Sociale presso il Distretto Sanitario di Vigone che provvederà ad inviare al Comune apposita relazione sociale
Agevolazioni Mensa Scolastica

Il Regolamento Comunale per le prestazioni sociali prevede la concessione di riduzioni o esenzione totale del costo del servizio a favore dei minori in età scolare residenti a Vigone che fruiscono della Mensa Scolastica.
Le agevolazioni sono concesse con riferimento all'indicatore ISEE come da seguente tabella:

Indicatore ISEE                                                                               Riduzione prevista

Fino a € 4.074,78                                                                               Esenzione totale
da € 4.074,78   a   € 4.753,88                                                                     80%
da € 4.753,88   a   € 5.433,01                                                                     60%
da € 5.433,01   a   €  6.112,15                                                                    40%
da € 6.122,15   a   € 6.791,25                                                                     20%

Per poter usufruire delle agevolazioni occorre presentare all'Ufficio Politiche Sociali, all'inizio di ogni anno scolastico, apposita richiesta su modello scaricabile o disponibile presso l'Ufficio, corredata di copia dell'Attestazione ISEE in corso di validità e dichiarazione sostitutiva della certificazione relativa alla situazione economica del nucleo familiare al momento della richiesta, inoltre deve rivolgersi all'Assistente Sociale presso il Distretto Sanitario di Vigone che provvederà ad inviare al Comune apposita relazione sociale
Agevolazioni Scuolabus

Il Regolamento Comunale per le prestazioni sociali prevede la concessione di riduzioni o esenzione totale del costo del servizio a favore dei minori in età scolare residenti a Vigone che fruiscono del trasporto alunni - Scuolabus.
Le agevolazioni sono concesse con riferimento all'indicatore ISEE come da seguente tabella:

Indicatore ISEE                                                                               Riduzione prevista

Fino a € 4.074,78                                                                               Esenzione totale
da € 4.074,78   a   € 4.753,88                                                                     80%
da € 4.753,88   a   € 5.433,01                                                                     60%
da € 5.433,01   a   €  6.112,15                                                                    40%
da € 6.122,15   a   € 6.791,25                                                                     20%

Per poter usufruire delle agevolazioni occorre presentare all'Ufficio Politiche Sociali, all'inizio di ogni anno scolastico, apposita richiesta su modello scaricabile o disponibile presso l'Ufficio, corredata di copia dell'Attestazione ISEE in corso di validità e dichiarazione sostitutiva della certificazione relativa alla situazione economica del nucleo familiare al momento della richiesta, inoltre deve rivolgersi all'Assistente Sociale presso il Distretto Sanitario di Vigone che provvederà ad inviare al Comune apposita relazione sociale
Assegno di Maternità
Che cos'è
È un contributo economico a sostegno della maternità (art. 74 della legge 26 marzo 2001 n. 151).
Possono richiederlo le cittadine italiane, comunitarie o extra-comunitarie residenti a Vigone, che hanno partorito, adottato o ricevuto in affidamento preadottivo, un bambino 
in assenza di altri trattamenti previdenziali o questi sono di importo inferiore.
L'importo complessivo dell'assegno per l'anno 2016 se spettante nella misura intera, è pari a complessive € 1694,45 (ovvero € 338,89 per 5 mensilità) e il valore dell'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE), deve essere inferiore o pari a € 16.954,95
A chi è rivolto
Le madri, al momento della richiesta, devono avere le seguenti caratteristiche:
    Essere residenti nel Comune di Vigone;
    Non beneficiare di alcun trattamento previdenziale di maternità o percepire un trattamento previdenziale (astensione obbligatoria di maternità erogata dall'Inps o altro ente previdenziale) di importo inferiore a quello erogato dal Comune.
    Cittadine comunitarie ed extracomunitarie: avere l'iscrizione anagrafica;
   Le Cittadine extracomunitarie devono essere in 
possesso di uno dei seguenti titoli di soggiorno:
Permesso di Soggiorno CE Unico per Lavoro o con Autorizzazione al Lavoro
Permesso di Soggiorno CE per lungosoggiornanti (ex Carta di Soggiorno)
Permesso di Soggiorno CE di Protezione Sussidiaria o titolare di Status di 
Rifugiato Politico
possesso di uno dei seguenti titoli di soggiorno:
Permesso di Soggiorno CE Unico per Lavoro o con Autorizzazione al Lavoro
Permesso di Soggiorno CE per lungosoggiornanti (ex Carta di Soggiorno)
Permesso di Soggiorno CE di Protezione Sussidiaria o titolare di Status di 
Rifugiato Politico
   Per le cittadine dei paesi Tunisia, Marocco, Algeria e 
Turchia, in base agli Accordi Euro-Mediterranei stipulati con la Comunità 
Europea, è sufficiente produrre la fotocopia del Permesso di Soggiorno per 
motivi familiari oppure la fotocopia di un Permesso di Soggiorno avente durata 
almeno biennale
   Avere un valore ISEE 2016 inferiore o pari a € 16.954,95.
Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda
La domanda, su apposito modulo scaricabile o da ritirare presso l’Ufficio Politiche Sociali, deve essere presentata entro 6 mesi dalla data di nascita del figlio o dal suo ingresso nella famiglia anagrafica nei casi di adozione o affidamento preadottivo.

Ulteriori informazioni e calcolo del diritto possono essere richieste
 

all'Ufficio Politiche Sociali del Comune di Vigone

 Documenti da presentare
     Modulo di domanda 
  Copia di un documento di identità valido
  Copia titolo di soggiorno 
  Attestazione ISEE
Assegno nucleo familiare con tre figli minori


Che cos'è
E' un contributo economico annuale a sostegno dei nuclei familiari in cui

sono presenti almeno tre figli minori di 18 anni (DPCM 452/2000).

Possono richiedere il contributo i cittadini italiani, comunitari o non-comunitari in 
possesso del permesso di soggiorno per lungo periodo (ex-carta di soggiorno), 
residenti nel Comune di Vigone e che convivono con tre o più figli minori che 
siano figli della persona richiedente, del coniuge o ricevuti in affidamento 
pre-adottivo.
Dal gennaio 2010, l'assegno viene riconosciuto anche ai cittadini stranieri titolari dello 
status di rifugiati politici e di protezione sussidiaria.

Requisiti
I genitori, nello specifico ed a titolo riepilogativo, devono possedere le seguenti 
caratteristiche:
Essere residenti nel Comune di Vigone;
Avere un nucleo familiare composto da almeno tre figli minori di 18 anni;
Essere cittadini/e comunitari/e
Essere cittadini/e extracomunitari/e  in possesso di uno dei seguenti titoli di soggiorno:
permesso di soggiorno CE unico per lavoro o con autorizzazione al lavoro
permesso di soggiorno CE per lungosoggiornanti (ex carta di soggiorno)
permesso di soggiorno CE di protezione sussidiaria o titolare di status di 
rifugiato politico
Per i cittadini/e dei paesi Tunisia, Marocco, Algeria e Turchia, in base agli accordi 
euro-mediterranei stipulati con la Comunità Europea, è sufficiente produrre la 
fotocopia del permesso di soggiorno per motivi familiari oppure la fotocopia di 
un permesso di soggiorno avente durata almeno biennale
Avere una indicatore della situazione economica equivalente (ISEE  2016) inferiore o pari
 ad € 8.555,99.

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda
La domanda, su apposito modulo scaricabile o da ritirare presso l’Ufficio Politiche Sociali 
deve essere presentata entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello per il 
quale viene richiesto l’assegno e devono essere allegate:
Copia attestazione ISEE
Copia del titolo di soggiorno
Copia documento identità
Per l'annualità 2016 l'importo complessivo dell'assegno nucleo familiare,

quando spettante nella misura intera, è pari a complessive € 1836,90


(ovvero € 141,30 per 13 mensilità).

Il calcolo dell'assegno viene effettuato sui mesi effettivi in cui si verifica il 
requisito di almeno tre figli a carico. Nel caso in cui questo requisito esista 
per un periodo inferiore ad un anno, l'importo dell'assegno sarà riparametrato 
al numero di mesi durante i quali nel nucleo sono stati presenti tre figli 
minori.

Ulteriori informazioni e calcolo del diritto possono essere richieste 
all'Ufficio Politiche Sociali del Comune di Vigone

I Bonus sono strumenti introdotti dal Governo con l´obiettivo di sostenere le famiglie in condizione di disagio economico, garantendo loro un risparmio sulla spesa annua per l´energia elettrica, il gas e l'acqua. In particolare il bonus per l´energia elettrica è previsto anche per i casi di grave malattia (disagio fisico) che impongano l´uso di apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita. I bonus luce e gas consistono in uno sconto applicato alle bollette dell´energia elettrica e del gas per 12 mesi; al termine di tale periodo, per ottenere un nuovo bonus, il cittadino dovrà rinnovare la richiesta di ammissione ad eccezione del bonus elettrico per disagio fisico che non ha scadenza e viene applicato senza interruzioni qualora permanga l'utilizzo delle apparecchiature salvavita. Dal 1 luglio 2018 é inoltre possibile richiedere il bonus sociale idrico per la fornitura di acqua. Si tratta di una misura volta a ridurre la spesa per il servizio di acquedotto di una famiglia in condizione di disagio economico e sociale. 

I bonus sono cumulabili qualora ricorrano i rispettivi requisiti di ammissibilità. 

A CHI:  Tutti gli intestatari di una fornitura per l´energia elettrica,  i clienti domestici che utilizzano gas naturale con un contratto di fornitura diretto o con un impianto condominiale, gli utenti diretti ed indiretti del servizio di acquedotto in possesso dei seguenti requisiti:

 per il disagio economico:

·         avere un ISEE inferiore od uguale ad ? 8.107,50;

·         avere un ISEE con valore dell´indicatore fino ad ? 20.000,00 per i nuclei familiari con quattro e più figli a carico (bonus famiglie numerose).

 per il disagio fisico (energia elettrica), indipendentemente dalla condizione economica, l´apparecchiatura elettrica deve essere certificata dalla A.S.L. quale strumento indipensabile per la sopravvivenza.

Il bonus gas potrà essere richiesto anche da coloro che, in presenza dei requisiti ISEE e di residenza indicati, utilizzano impianti di riscaldamento condominiali, ovviamente a gas naturale.

COME:   Per richiedere i bonus il cittadino deve utilizzare la seguente modulistica:

·         modulo di richiesta nuovo o rinnovo bonus energia/gas/idrico per disagio economico (Modulo "A")

·         modulo di richiesta bonus energia per disagio fisico (Modulo "B"). Nel caso di disagio fisico dovrà essere presentata apposita certificazione rilasciata dall´A.S.L. competente che attesti la necessità di utilizzare tali apparecchiature, il tipo di apparecchiatura in uso, l´indirizzo presso il quale è installata e la data a partire dalla quale viene utilizzata (per i casi di competenza della A.S.L. n° 2 del Savonese, rivolgersi all'Ufficio Protesi in Via Collodi);

·         modulo di rinnovo bonus energia/gas/idrico semplificato (Modulo "RS");

·         fac-simile composizione nucleo Isee (Modulo "CF");

·         fac-simile deleghe energia/gas/idrico (Modulo "D");

·         fac-simile famiglia numerosa (Modulo "FN");

·         modulo di richiesta riemissione bonifico domiciliato gas (Modulo "G");

·         modulo di richiesta riemissione bonifico domiciliato da parte di eredi (Modulo "Gbis");

·         modulo di variazione fornitura bonus energia/gas (Modulo "VF");

·         modulo di autocertificazione bonus idrico (Modulo "H").

Per tutte le richieste (ad eccezione di quella relativa al bonus energia elettrica per il disagio fisico) dovrà essere documentata la condizione economica allegando alla domanda fotocopia del modello ISEE 

Occorrerà inoltre allegare alla domanda la fotocopia del documento di identità 

DOVE

Per richiedere i bonus i cittadini devono presentare la richiesta all'Ufficio Politiche Sociali del Comune di Vigone

Città di Vigone - Piazza Palazzo Civico, 18 - 10067 Vigone (TO)
  Tel: 0119804269   Fax: 011 9802724
  Codice Fiscale: 85003470011   Partita IVA: 04004340016
  P.E.C.: comunevigone@postecert.it   Email: segreteria@comune.vigone.to.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.